Analisi e limiti microbiologici per i funghi freschi

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Microbiologia Alimentare --> Analisi e limiti microbiologici per i funghi freschi

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Analisi e limiti microbiologici per i funghi freschi, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Esiste una qualche normativa che regoli quali analisi effettuare per ogni matrice alimentare? L'unica che ho trovato è il Regolamento (CE) n. 2073/2005 della Commissione del 15 novembre 2005 sui criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari.

Quest'ultimo però non prende in considerazione i funghi freschi.

Come potrei regolarmi con questi prodotti?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Analisi e limiti microbiologici per i funghi freschi
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Il Regolamento da te citato riguarda alcune matrici alimentari, in special modo quelle espresse dal recepimento con Decreti 54 e 309530 e 531 derivanti da Direttive Comunitarie.

Ogni Paese, dal canto suo, ha delle Normative interne che riferiscono ad ulteriori matrici le quali non sono state oggetto del Regolamento (CE) n. 2073/2005 e del successivo Regolamento (CE) n. 1441/2007 come ad esempio la pasta fresca ripiena, il pane e molti altri ancora. Per questi devi spulciare tutta la normativa di genere italiana o, molto più semplicemente, ti consiglio un libro che tratti l'argomento.

Ciao,

Michele


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

funghi, analisi, fresco, limite microbiologico, regolamento ce n 2073 2005, alimentare, regolamento ce n 1441 2007, pasta fresca, prodotto alimentare, te, pane

Discussioni correlate