Anisakis in pesce crudo

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Anisakis in pesce crudo --> M6755

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Anisakis in pesce crudo. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Anisakis in pesce crudo

L'acquisto da parte del ristoratore dell'abbattitore  non è obbligatorio (anche se fortemente raccomandato), tuttavia il Ministero della Salute, con il decreto 17 luglio 2013 stabilisce che in caso di consumo crudo del pesce, o non completamente cotto il prodotto debba essere preventivamente congelato per almeno 96 ore alla temperatura di -18°C in congelatore con almeno tre stelle in modo da ridurre il rischio di anisakidosi.

Fin dal 1992 in Italia è vietato ai ristoratori vendere pesce crudo almeno che non sia stato preventivamente abbattuto, con il reg 853/04 l'obbligo è stato esteso a tutti i prodotti ittici destinati ad essere consumati crudi o mediante trattamenti di marinatura, salatura.

Quindi, il ristoratore dovrà dimostrare di aver inserito in HACCP la procedura di congelamento/surgelazione del pesce e comunque dover dimostrare l'avvenuto congelamento preventivo alla una temperatura sopra indicate per  un tempo tale da inattivare le larve del nematode. 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

temperatura, congelamento, marinatura, prodotto, prodotti ittici, pesce crudo, salagione, congelato, trattamento, surgelazione, cotto, regolamento ce n 853 2004, haccp

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.