Autorizzazioni x Condimento Riso con Ingrediente Base Carne

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Autorizzazioni x Condimento Riso con Ingrediente Base Carne

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Autorizzazioni x Condimento Riso con Ingrediente Base Carne, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve a tutti,

se un'azienda produce Conserve Vegetali (i.e. Sottoli e Sottaceti) ed intende iniziare la Produzione di un Condimento per Riso aggiungendo anche un ingrediente non vegetale, ma a Base di Carne (nella fattispecie Wurstel), a vostro avviso quali richieste deve effettuare alle Autorità Competenti (esempio: ASLServizio Veterinario, etc.)?

Grazie mille!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Autorizzazioni x Condimento Riso con Ingrediente Base Carne
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Nunzia e bentrovata! ^__^

che peccato che nessun altro amico qui su Talkin'about Food Forum (TAFF) sia ancora intervenuto in questa Discussione. Provo ad aprire le danze, nella speranza che qualcun altro si unisca, integrando (o - perché no - correggendo) quanto sto per scrivere.

All'Allegato I - Definizioni del Regolamento (CE) n°853/2004 e più precisamente al Punto 7 - Prodotti trasformati, troviamo:

7.1 "Prodotti a base di carne": i prodotti trasformati risultanti dalla trasformazione di carne o dall’ulteriore trasformazione di tali prodotti trasformati in modo tale che la superficie di taglio permette di constatare la scomparsa delle caratteristiche delle carni fresche;

Pertanto, a mio avviso, in un caso come quello da te prospettato è necessario attivarsi per l'ottenimento del Riconoscimento dello Stabilimento ai sensi dell'Articolo 4 - Registrazione e riconoscimento degli stabilimenti del summenzionato Regolamento.

Sul sito ufficiale del Ministero della Salute puoi trovare informazioni relativamente alle Autorità Competenti a cui rivolgerti per avere informazioni, nonché per intraprendere l'iter di registrazione:

Mi raccomando, tienici aggiornati.

Buon lavoro e a presto!

Giulio


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buon pomeriggio,

ritengo ci sia da fare una Dichiarazione di Variazione Attività, che passa da Prodotti Vegetali (che fino al 14/12/2019 non erano considerati particolarmente a rischio, come specificato dal considerando 95 del Reg. (UE) 2017/625 che regolamenta i Controlli Ufficiali) ad anche Prodotti di Origine Animale.

Per inciso, consiglio di scrivere wuerstel (c'è la dieresi sulla u, che si può sostituere con ue in assenza del carattere speciale) e non wurstel. La questione sulla denominazione corretta di un ingrediente è sanzionabile almeno con 500€, sempre che non ci sia anche un reato, ad esempio di frode in commercio o violazione del codice al consumo. Campo minato, ove si entra ma non si sa come se ne esce.

Tornando al tema principale della Discussione, la cosa difficile é definire i Pericoli di un Prodotto di Origine Animale, che sono diversi da quelli di Prodotti di Origine Vegetale solo teoricamente meno pericoloso.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Colgo l'invito di Giulio.

Per capire se sia applicabile il Regolamento (CE)853/2004, occorre prendere in considerazione l'Articolo 1 - Ambito d’applicazione:

...omissis...

2. Salvo espressa indicazione contraria, il presente regolamento non si applica agli alimenti che contengono prodotti di origine vegetale e prodotti trasformati di origine animale. Tuttavia, i prodotti trasformati di origine animale utilizzati per preparare detti prodotti sono ottenuti e manipolati conformemente ai requisiti fissati dal presente regolamento.

...omissis...

Alla luce di ciò, è sufficiente una Notifica di integrazione lavorazione, effettuata mediante Sportello Telematico alla ASL con l'aggiunta dei wuerstel, che devono essere forniti da Stabilimento riconosciuto ed avere le caratteristiche di prodotto già trasformato.

A supporto di ciò, sul sito ufficiale della Veterinaria e Sicurezza Alimentare (VeSa) della Regione Marche trovi la pagina Procedura operativa per il riconoscimento degli stabilimenti che trattano prodotti di origine animale che specifica che:

Il riconoscimento ai sensi del Regolamento (CE) 853/2004 non si applica alle seguenti attività:

...omissis...

  • PRODUZIONE DI PRODOTTI COMPOSTI: cioè ai prodotti alimentari ottenuti dalla combinazione di prodotti di origine vegetale e di prodotti di origine animale già trasformati, quali: pizza - paste con ripieno contenenti prodotti di origine animale trasformati - piatti pronti - prodotti da forno/ biscotti con creme, con burro - panini con prosciutto/ formaggio/salame - cioccolato al latte - prodotti di origine animale trasformati in cui un componente è stato sostituito con un ingrediente di origine vegetale (es. prodotti a base di latte dove la componente grassa è stata sostituita con grassi o oli vegetali) - preparazioni di uovo come la maionese.

Ritengo che il tuo caso possa rientrare in questa esenzione del Riconoscimento.

Saluti.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ho visto le modifiche e ringrazio della premura.

Aggiungo solo che il corssaro può chiedere direttamente al sottoscritto quanto è difficile essere precisi quando il livello normale è sempre verso il basso.

Buona serata.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

"il livello normale è sempre verso il basso" - Applauso, dovrei salire su una scala per essere ancora più in basso di chi scrive queste affermazioni.

Un cordiale saluto.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

~~La scienza vera si basa su affermazioni che il tempo dimostra essere inesatte. Solo gli eretici hanno fatto progredire le conoscenze perché i conservatori si cullavano nelle convinzioni granitiche di sapere già tutto. A inizio 900 si utilizzavano concetti come il flogisto o l'etere perché la conoscenze del tempo non riuscivano a spiegare alcuni fenomeni.
Grandissimi scienziati come Planck o Einstein hanno dissertato sulla descrizione fisica del mondo ora del tutto abbandonata perché impossibile da circoscrivere e definire.
Delle 12 domande fondamentali sulla matematica di Hilbert meno della metà sono state risolte in maniera soddisfacente. In un caso, clamoroso, Gödel (o Goedel se non si dispone dei caratteri speciali) dimostra che non tutto è dimostrabile, facendo esclamare a Von Neumann la celebre frase “è finita”.
1 più 1 in un sistema binario non fa 10 come si trova in rete quale miglior risposta: tra l'altro il sistema binario non è fatto veramente di numeri ma di simboli che non sono numerali, come aveva imparato Turing dal grande Wittgenstein di cui è stato allievo a Cambridge.
Anche il linguaggio è simbolico e per comprendere appieno una parola bisognerebbe analizzarla su tre aspetti: etimologia, significato semantico e semeiotico. Sarebbe interessante vedere come si tratta la parola scienza studiando questa prospettiva prismatica.
Infine ho sempre presente alcune massime che condivido:
più studio e più mi rendo conto di non sapere (ciò nonostante studiare è bellissimo);
il più facile da ingannare sei te stesso medesimo (Feynman!)
a riguardo della catastrofe del Challenger lo stesso Feynman stigmatizzò la differenza di stima dell'errore dei tecnici (1 %) e quella degli amministrativi della NASA (1 su 300000, che significava non avere incidenti per decine di anni): la storia ha dato ragione ai tecnici.
La convinzione che i modelli sono perfettibili è alla base del progresso, sapere che un modello non funziona non vuol dire che non serva, ma solo che bisogna esserne consapevoli.
Al sarcasmo di chi cita Houdini io controbatto con i personaggi che avete letto più sopra. Io non uso la scala, perché soffro di vertigini.
 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Qualcuno ha scambiato un luogo di confronto in campo normativo/scintifico alimentare, in un istituto di bellezza per mostrarsi con autocompiacimento.

Un abbraccio a tutti i colleghi che restano a casa nel rispetto delle regole per limitare la propagazione del Covid 19 e sopportano a denti stretti questo spiacevole periodo, ilCorssaro.


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

origine, animale, prodotto trasformato, carne, wurstel, base, ingrediente, numero riconoscimento comunitario, prodotto, riso, regolamento ce n 853 2004, condimento, registrazione, ausl, autorita competente, produzione, rischio, controllo ufficiale, lavoro, fresco, talkin about food forum, regolamento ue n 625 2017, veterinario, livello, prodotto base carne, pericolo, alimenti origine animale, conserve vegetali, formaggio, maionese, prodotto forno, stabilimenti riconosciuti, grassi, paste, uova, prodotto alimentare, salame, biscotti, alimenti, cioccolato latte, procedura operativa, requisiti, crema, sicurezza prodotti alimentari, burro, olio oliva, latte, alimentare, frode, il te

Discussioni correlate