Somministrazione Pizza e Bevande in Piazza: necessaria SCIA?

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Somministrazione Pizza e Bevande in Piazza: necessaria SCIA?

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Somministrazione Pizza e Bevande in Piazza: necessaria SCIA?, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti,

nel caso di una Manifestazione in Piazza realizzata da parte di un'Associazione Culturale con somministrazione gratuita di Alimenti non deperibili (già acquistati - ad esempio: Pizzette, Rustici, etc.) e Bevande, ritenete sia necessaria la presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)?

Specifico che la Manifestazione avrebbe uno scopo di tipo Informativo / Culturale / Divulgativo e che la somministrazione a titolo gratuito verebbe fatta unicamente per onorare le persone partecipanti.

Grazie allo staff di Taff biz e grazie a chi risponderà al mio quesito.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Somministrazione Pizza e Bevande in Piazza: necessaria SCIA?
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Buongiorno,

visto che la somministrazione è gratuita non saprei risponderti; tuttavia ti consiglio di chiamare lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune di competenza che gestisce le SCIA.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Nunzia,

mi trovo sostanzialmente concorde con quanto anticipato da ivana_: al fine di ricevere risposte univoche, è preferibile rivolgersi allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune nel quale avrà luogo l’Evento.

A mero titolo d’esempio, segnalo che in Emilia Romagna il Comma 6 dell’Art. 10 - Attività Temporanee della Legge Regionale n°14 del 26 luglio 2003 - Disciplina dell’Esercizio delle Attività di Somministrazione di Alimenti e Bevande stabilisce che:

  • le attività di somministrazione svolte in forma occasionale e completamente gratuite non sono soggette alle disposizioni della presente Legge, salvo il rispetto delle norme igienico-sanitarie.

Da parte mia è tutto. Ricordati di farci sapere come avete risolto.

Un saluto,
Giulio


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

bevande, alimenti, legge, associazione, formazione, talkin about food forum, igienico sanitario, ente, alimentare, certificato

Discussioni correlate