Utilizzo del termine "spremuta" per frutti diversi da agrumi

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Utilizzo del termine "spremuta" per frutti diversi da agrumi --> M5502

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Utilizzo del termine "spremuta" per frutti diversi da agrumi. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Utilizzo del termine "spremuta" per frutti diversi da agrumi

A conferma della nota di trentino, il termine “spremuta” compare, a quanto mi risulta, una sola volta nella normativa che ci riguarda: “È vietato l'uso della denominazione "spremuta" o di altre che a questa facciano riferimento per le bibite analcooliche disciplinate dal presente regolamento.” (art. 3, DPR 719/58).

Il testo citato si riferisce alle acque gassate ed alle bibite analcoliche, quindi non coinvolge i “succhi di frutta”.

Per cui, fermo restando che, come tu osservi, le denominazioni di vendita sono quelle definite dalla normativa specifica, si potrebbe concludere che non esistono impedimenti (salvo quello dovuto al puro buon senso, dato che mi parrebbe quantomeno curioso parlare di “spremuta” di mele o ciliege) ad utilizzare il termine in questione per frutti diversi dagli agrumi.

Per curiosità, di quali frutti stiamo parlando?



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

bevande, frutta, analcolico, ciliegia, succo frutta, acqua, mela

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.