Reati alimentari: chi ne risponde?

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Reati alimentari: chi ne risponde? --> M5012

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Reati alimentari: chi ne risponde?. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Reati alimentari: chi ne risponde?

Segnalo una interessante sentenza della Corte di Cassazione, relativa all'attribuzione di responsabilità nell'ambito di “enti articolati in più unità territoriali autonome” (tipicamente i singoli punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata - GDO).

In particolare il tema affrontato riguarda la presenza o meno di deleghe di responsabilità che il legale rappresentante conferisce ai suoi collaboratori.

Cass. Sez. III n. 28541 del17 luglio 2012 (Ud.16 feb. 2012)

Al non sempre agevole problema di definire le responsabilità ho dedicato un mio articolo intitolato:

Reati alimentari: di chi è la colpa?

 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

gdo, alimentare, ente

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.