QUID: trattamento termico o di altro tipo

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> QUID: trattamento termico o di altro tipo --> M4981

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo QUID: trattamento termico o di altro tipo. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: QUID: trattamento termico o di altro tipo

Ciao a tutti,

per approfondire l’argomento di questa discussione, ho dedicato un paio di ore a visitare gli scaffali frigo a libero servizio di un supermercato.

Ecco quanto ho rilevato:

  • i prodotti stagionati o affumicati ottenuti da tagli di animali terrestri (es, prosciutto crudo, speck, bresaola, pancetta, puntine, stinco, cacciatore, salame,…) o marini (salmone, trota, aringa,)  confezionati sia in tranci che affettati, non riportano mai il quid dell’ ingrediente caratterizzante;

suppongo (in quanto ottenuti da prodotto fresco addizionato di quantità minime, di sale, spezie ed additivi, complessivamente mai superiori a 5%) che il quid debba essere sempre superiore a 100% del prodotto finito, da esprimere quindi con …g/100g di prodotto finito.

solo se il quid è espresso, sono distinguibili gli stagionati in profondità dai semplici asciugati in superficie.

  • per pancetta, puntine, stinco, carrè, certi salami visibilmente grassi,…gli ingredienti sono sempre: carne, spezie, conservanti…

Quindi, il grasso sarebbe carne, l’osso sarebbe carne, la cotenna sarebbe carne, …!!!

La CircMinAP 168 del 10/11/2003-lettera i) chiarisce che quando l’ingrediente carneo non ha le caratteristiche di cui all’All. I del D.Lgs. 109/1992 (v. anche All. VI-B del RegUE 1169/2011), va indicato nell’elenco degli ingredienti con il nome della parte anatomica e/o con l’indicazione dell’eventuale eccedenza di grasso e/o cotenna.

____________________________________________

Per oggi mi fermo qui.

La prossima gita al supermercato la dedicherò ai prodotti cotti (mortadella, wurstel, arrosti, prosciutti, roastbeef, …)

Come sempre, il confronto con tutti voi mi è gradito e senz’altro costruttivo e d’aiuto.

Grazie per l’attenzione.

Cordialmente,

trentino



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

carne, ingrediente, grassi, prodotto, salame, spezie, pancetta, cotto, animale, fresco, stagionato, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, prodotto stagionato, bresaola, conservanti, mortadella, prosciutto crudo, trota, quantita, elenco ingredienti, affumicato, additivi, regolamento ue n 10 2011, wurstel, speck, confezionamento, sale

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.