Esportazione in Cina di salumi

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Esportazione in Cina di salumi

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Esportazione in Cina di salumi, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve cari colleghi,

mi si propone un quesito: l'esportazione di prodotti alimentari in Cina.

In particolar modo qual è l'iter da seguire? Noi siamo un'azienda che produce insaccati cotti e prosciutto cotto.

Grazie per la collaborazione.

Sabine


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Esportazione in Cina di salumi
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:
Cara Sabine, bentrovata! ^__^

Fermo restando che il consiglio in queste situazioni sia sempre quello di rivolgersi alla propria AUSL territoriale di competenza al fine di disporre d'informazioni il più possibile accurate, scongiurando in tal modo antieconomici fermi doganali, sanzioni, etc. dovute il più delle volte a veri e propri cavilli burocratici, provo a fornirti una mia personale opinione in proposito.

Il sito del Ministero della Salute, in particolare nella sezione Veterinaria Internazionale, offre un ampio ventaglio d'informazioni da cui incominciare a documentarsi.

Esaminando gli Accordi Internazionali in vigore tra Italia ed il Paese in cui si desidera esportare, si ha un primo indizio relativamente ai requisiti utili ai fini dell'Export.

In particolare, limitandoci alla Repubblica Popolare Cinese (People's Republic of China - PRC), interessante ai fini dell'Esportazione di Salumi Stagionati sarebbe il Protocollo siglato il giorno 6 Dicembre 2004 sui Requisiti Sanitari da applicare alle Carni Suine Stagionate destinate all’Esportazione dalla Repubblica Italiana verso la Repubblica Popolare Cinese, che ha dato vita al Certificato Veterinario denominato CERTIFICATO UFFICIALE VETERINARIO PER LE CARNI SUINE STAGIONATE DESTINATE ALL’ESPORTAZIONE NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE.

Ho usato volutamente il condizionale, in quanto dalla tua dichiarazione d'apertura emerge un interesse esclusivamente nei confronti di prodotti insaccati cotti e prosciutto cotto; mentre il summenzionato certificato è specificatamente indirizzato alle carni suine stagionate.

Alcuni Accordi Internazionali (come nel caso dell'Export verso Hong Kong - che, lo ricordiamo, è una Regione Amministrativa Speciale della Repubblica Popolare Cinese) prevedono l'inserimento delle Aziende in appositi Elenchi di stabilimenti autorizzati all’Export verso Paesi Terzi, previa specifica richiesta al Ministero della Salute ed in taluni casi, come nel caso dell'Export verso gli USA, subordinato al superamento di una o più visite ispettive da parte di ispettori provenienti dal Paese Terzo interessato.

Tuttavia, tra i vari Elenchi stabilimenti Italiani autorizzati all’export verso Paesi Terzi sembrerebbe non comparirne alcuno dedicato alla Cina.

Alla luce di quanto sopra esposto, non avendo trovato alcun certificato specifico dedicato ai prodotti insaccati cotti e prosciutto cotto, né generico dedicato all'esportazione delle Carni e dei prodotti a base di carne verso la Cina, ritengo possibile utilizzare un Certificato veterinario generico per l’esportazione di carni suine e prodotti a base di carne suina verso Paesi terzi.

In particolare, ti suggerisco di esaminare il secondo tipo, denominato:"Certificato veterinario per prodotti a base di carne suina destinati all’esportazione dall’Italia / Veterinary certificate for pig meat products intended to be exported from Italy", prestando particolare attenzione ad integrarlo con quanto eventualmente previsto dall'Allegato 2-bis.

Spero di essere stato in qualche modo utile.

Zaijian e... buona esportazione!
Giulio

PS: Consentimi di chiederti una cortesia (in realtà dovrebbe essere assodato, in particolare per i veterani di TAFF come te, che dovrebbero ormai conoscere lo spirito che anima questo Forum): che ne diresti di tenerci informati sull'evoluzione della questione? Sarebbe utile, una volta che tu abbia recuperato ulteriori informazioni, contribuire a completare la discussione. Che ne dici? Aspettiamo tue!

replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

certificato, salumi, veterinario, stagionato, carne suino, prosciutto cotto, cotto, prodotto base carne, requisiti, esportazione alimenti, te, ausl, sanzioni, ispettore, carne

Discussioni correlate