Considerazioni su distributori automatici di olio sfuso

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Considerazioni su distributori automatici di olio sfuso

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Considerazioni su distributori automatici di olio sfuso, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Pagine: 1 2

Oggetto:

Intanto, complimenti ad Alfredo per la rapidità!

Confermo di aver ricevuto esattamente le stesse risposte, il cui contenuto proprio non mi convince (della serie: ci fanno o ci sono?). Tra l'altro non mi pare si accenni ai problemi di mantenimento delle caratteristiche organolettiche (che olio spilla l'ultimo consumatore? come avvengono i rabbocchi? come le pulizie? mah!)

Oltretutto non mi pare che né la Repressione Frodi né alcun altro Ente possa derogare da ben precise disposizioni nazionali e comunitarie: attendo anch'io le risposte di marco79.

ciao

alf


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Considerazioni su distributori automatici di olio sfuso
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao a tutti. Sono riuscito a parlare con l'ufficio repressione frodi (ICQRF). Hanno confermato che non è possibile utilizzare i distributori per la vendita di olio sfuso e che non hanno mai rilasciato autorizzazioni (come giustamente ha detto alfclerici non rientra nelle loro competenze derogare a prescrizioni normative).

Rimane solo da informare la ditta... manderò una mail in giornata.

Ciao a tutti

Marco


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Naturalmente siamo tutti ansiosi di sapere cosa (e SE) risponderanno.

ciao

alf


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Assolutamente pazzesco!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Salve,

volevo sapere se a distanza di oltre 3 anni e mezzo, qualcosa sia cambiato a livello normativo per poter vendere olio sfuso mediante distributori automatici. Le ditte che ne pubblicizzano la vendita si sono, nek frattempo, moltiplicate. Mi chiedo dunque, possibile che cosi' tante aziende investano nella realizzazione e commercializzazione di distributori per olio sfusi se poi la normativa nazionale impedisce la vendita del prodotto somministrato? Non è che sia cambiato qualcosa o che per caso, come spesso succede in Italia, esista qualche "cavillo" che consenta, a chi lo utilizza, di poter vendere senza incorrere in problemi o sanzioni?

Grazie a chi potrà chiarire ulteriormente l'argomento a distanza di tempo.


replyemailprintdownloadaward

Pagine: 1 2



Parole chiave (versione beta)

distributore automatico, consumatore, olio oliva, frode, prodotto, distributore, confezionamento, autocontrollo, registrazione, etichetta, latte, etichette bottiglie, legge, procedura operativa, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, igiene, metrologico, certificato, ente, iscrizione albo, preconfezionato, sicuramente, conforme, limite, base, imbottigliamento, sanzioni, claim, prelievo, verifica, frutta, livello, pulizie, bottiglia, interpretazione, olive, scienze tecnologie alimentari

Discussioni correlate