Direttiva 2011/91/UE: considerazioni sul numero di lotto

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Direttiva 2011/91/UE: considerazioni sul numero di lotto --> M9387

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Direttiva 2011/91/UE: considerazioni sul numero di lotto. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Direttiva 2011/91/UE: considerazioni sul numero di lotto

Capito benissimo.

La contestazione verte sul fatto che secondo il contestante il lotto sulla confezione deve assolutamente far riferimento a "derrate prodotte e/o confezionate nelle medesime condizioni" e che la sola etichettatura non può comportare una variazione del lotto originario. In sostanza quando confeziono devo etichettare e assegnare il lotto: se faccio stock di prodotto avrò più lotti con più scadenze e questo ovviamente crea un bel casino, cosa che vorrei evitare sfruttando la tracciabilità interna come giustamente dici tu.

 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

prodotto, confezione, tracciabilita, confezionamento

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.