Intolleranza al lattosio

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Alimentazione e Nutrizione --> Intolleranza al lattosio --> M6229

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Intolleranza al lattosio. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Intolleranza al lattosio

Ciao,

L'intolleranza al lattosio non è una vera è propria intolleranza immunologica, ma è semplicemente una carenza di produzione di un enzima la lattasi, molto comune nella popolazione adulta.

Il lattosio non venendo scisso in glucosio e galattosio nel lume intestinale, entra in fermentazione provocando disbiosi intestinale, mal di pancia e diarrea.

Tieni presente che l'80% degli adulti neri, degli asiatici, degli Aborigeni australi e degli Indios d'America sono intolleranti al lattosio. Solo nella popolazione Europea "razza caucasica", il lattosio è digerito dall' 85% della popolazione adulta e solo il 15% risulta intollerante.

ATTENZIONE: I soggetti che non tollerano il lattosio e si impuntano a consumare latte e lattosio tutti i giorni incuranti dei dolori che avvertono... possono nel tempo sviluppare malattie immunitarie come dermatidi, asma, vitiligine. Ciò succede quando le mucose intestinali diventano "Gocciolanti" ed il lattosio entra nella vena porta ed oltrepassa il sistema di detossificazione epatica di Fase-1 e Fase-2... Andando ad accumularsi nei distretti di vari organi e richiamando il sistema immunitario per attuare la depurazione... Ma ciò innesca un processo infiammatorio che se avviene a livello della cute, può causare un eczema, una vitiligine,.. se a livello dei bronchi, può causare asma.

Cordiali saluti,

Dottor Liborio Quinto

Tecnologo Alimentare Esperto in Nutrizione



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

lattosio, livello, intolleranza lattosio, glucosio, processo, lattasi, razze, nutrizione, intolleranza, galattosio, latte, enzima, fermentazione, tecnologo alimentare

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.