Trasformare Sciroppo per Bibite in Pastiglie Effervescenti

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Ricerca e Sviluppo --> Trasformare Sciroppo per Bibite in Pastiglie Effervescenti --> M9878

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Trasformare Sciroppo per Bibite in Pastiglie Effervescenti. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Trasformare Sciroppo per Bibite in Pastiglie Effervescenti

Buongiorno,

sono uno studente del Politecnico di Milano e sto facendo un Progetto di Tesi sui Soft Drink.

Premettendo che non studio nel Settore Alimentare e non ho quindi competenze a riguardo, sto cercando informazioni che mi possano aiutare per la realizzazione di questo progetto.

L'obiettivo è quello di rendere una bibita gasata (un soft drink appunto, come la Coca Cola) un solido, come una pastiglia effervescente, da utilizzare aggiungendo l'acqua. So che la grande maggioranza delle bibite vengono vendute sotto forma di sciroppo alle aziende che si occupano dell' imbottigliamento, che provvedono ad aggiungere acqua, ma è possibile convertire lo sciroppo in polvere e successivamente in un solido da poter unire con l'acqua per ricreare la stessa bibita? Conosco pastiglie effervescenti per bibite vitaminiche (quelle nei tubetti di plastica con il magnesio) che ricordano molto il sapore della Fanta ad esempio.

Un'altra cosa che mi sarebbe utile sapere è la relazione di quantità tra una pastiglia effervescente e l'acqua. A vostro avviso, che rapporto dovrei mantenere per ottenere una bibita non "allungata"?

Spero che qualcuno possa aiutarmi. Nel caso, potrò anche citarlo nel progetto finale.

Grazie!



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

bevande, acqua, solido, sciroppo, quantita, imbottigliamento, settore agroalimentare

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.