ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere?

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere? --> M2027

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere?. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere?

Ringrazio anche Marco per il caloroso benvenuto !!

Verissimo ciò che dici in termini di applicabilità decisamente migliore della norma ISO 22000 all’intera filiera produttiva e distributiva, anche a monte del tanto bistrattato stadio della lavorazione/trasformazione, ma è ovvio che i retailers che richiedono/pretendono la certificazione BRC o IFS ai propri fornitori danno per scontato che dovranno essere proprio gli stessi fornitori di prodotti finiti ad occuparsi dei controlli delle materie prime che acquistano per ottenere quei prodotti; d’altra parte questi aspetti sono compresi all’interno degli stessi standards nei paragrafi riguardanti le procedure di selezione e qualifica dei fornitori.

Un’eccezione a quanto correttamente riportato da Marco è tuttavia rappresentata dallo Standard Globalgap (ex-Eurepgap), che va a costituire una sorta di BRC o IFS applicato alla produzione primaria, sempre spesso e volentieri in ottica GDO; anche qui per esperienza personale posso dire che si tratta di una tipologia di certificazione, finalizzata all’ottenimento di  una materia prima, agricola o non, particolarmente sicura dal punto di vista igienico-sanitario per via delle modalità controllate con cui viene prodotta, che sta riscuotendo un ottimo successo e diffusione nel comparto della produzione primaria.

Ciao!!



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

fornitore, materia prima, produzione, brc, igienico sanitario, controllo, certificazione, certificazione brc ifs, ifs, scienze tecnologie alimentari, iso 22000, sicuro, gdo, filiera

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.