Filatura della mozzarella CCP si o no

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Filatura della mozzarella CCP si o no --> M1923

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Filatura della mozzarella CCP si o no. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Filatura della mozzarella CCP si o no

Ciao Lorenza e grazie per la tempestiva risposta, che per altro ho trovato molto interessante, ma mi farebbe piacere ancora andare più a fondo alla questione, cerco di spiegarmi meglio in quanto alla fine allora sarebbe giusto affermare che la pastorizzazione del latte per la produzione della mozzarella sia fondamentale, tuttavia si potrebbe concretizzare che l’operazione di filatura può esercitare un’azione di sanitizzazione, anche se limitata.

Tuttavia ulteriori moltiplicazioni microbiche si potrebbero verificare dopo il raffreddamento e potrebbero portare oltre che agli effetti negativi sulla salute del Consumatore anche a difetti sul prodotto stesso come cambiamenti di colore della pasta, ingiallimento, odori sgradevoli.

Nel caso della Mozzarella di Bufala dove il latte di partenza non viene trattato termicamente, (sostanzialmente è crudo) però sarà necessario ridurre al minimo il rischio microbiologico in tutta le fasi della produzione, sarete per cui d’accordo con me che in assenza di pastorizzazione del latte sarà giusto concentrare la propria attenzione sulla filatura. La filatura in questo caso potrebbe/dovrebbe secondo voi essere trattata come un CCP e ad ogni modo questa operazione dovrebbe essere in linea generale il più possibile standardizzata.

È quindi giusto nel caso appena citato trattare la filatura come un CCP perché in assenza di pastorizzazione?

Grazie fin da ora a chi mi risponderà!



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

latte, pastorizzazione, critical control point, produzione, consumatore, mozzarella bufala, verifica, microbiologico, prodotto, pasta, mozzarella, sanitizzazione, rischio

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.