Il pinolo (seme del pino) è da considerarsi allergene?

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Il pinolo (seme del pino) è da considerarsi allergene? --> M6915

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Il pinolo (seme del pino) è da considerarsi allergene?. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Il pinolo (seme del pino) è da considerarsi allergene?

La normativa non si discute; le responsabilità presuppongono, come dicevo, una cautela per sé stessi e per il consumatore.

Ciao,

Michele

PS: Segnalo un interessante articolo tratto dal sito ufficiale della Società Italiana di Immunologia ed Allergologia Pediatrica (SIAIP) ed intitolato L’allergia alla frutta secca in età pediatrica realizzato da Alberto Martelli e Alessandro Fiocchi dell'Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli Oftalmico, Divisione di Pediatria, Ospedale “Macedonio Melloni”, Milano. Di seguito uno stralcio:

Il pinolo, un emergente nell’allergia alimentare

Il pinolo e il seme del pino europeo (Pinus pinea). L’albero e comune nel Sud dell’Europa, specie in Italia, nella Francia meridionale e nella Spagna. Il pinolo viene utilizzato nella manifattura di dolci e biscotti ma anche in varie insalate, e salse per condimenti. Talora può essere presente anche in oli sostitutivi di quelli comuni. A cinquant’anni fa risale la prima descrizione di una reazione allergica dopo ingestione di pinoli. Nonostante l’alimento fosse liberamente consumato in molti Paesi, nei 40 anni seguenti, solo 9 casi di allergia al pinolo erano stati descritti in letteratura. Successivamente sono stati descritti numerosi casi anche di anafilassi dopo ingestione e dopo esecuzione di prick test con pinolo.

Sono state descritte anche cross - reattività fra il pinolo e altri tipi di frutta secca e fra pinolo e il polline del pino benché, in questo caso, il paziente sensibilizzato al polline del pino fosse asintomatico nella stagione di esposizione al polline. Oltre che per le principali varietà di frutta secca, sono conosciuti gli allergeni, meno noti, di alcuni tipi di frutta secca (ad esempio pistacchio e noce brasiliana). Allo stesso modo sono stati descritti anche alcuni allergeni del pinolo con diverso peso molecolare: 17-kDa, 50-kDa e 66-68 kDa.

Nella Tabella III, benché ai punti 5 e 8 siano ben specificati i vari tipi di frutta secca, non troviamo nell’elenco il pinolo. Questo potrebbe esporre a maggior rischio tutti i bambini allergici a questa varietà di frutta secca.



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

pinoli, frutta secca, allergie, allergeni, peso, pistacchio, biscotti, allergie alimentari, noce, alimenti, consumatore, semi, condimento, rischio, olio oliva

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.