Laureato TRIENNALE in Scienze e Tecnologie Alimentari

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Laureato TRIENNALE in Scienze e Tecnologie Alimentari

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Laureato TRIENNALE in Scienze e Tecnologie Alimentari, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buonasera a tutti,

Vi scrivo in quanto potreste aiutarmi a prendere una decisione.

Sono una laureata triennale in Scienze e Tecnologie Alimentari.

Dal 2007 ho svolto numerose esperienze nel settore alimentare, ma in ruoli diversi: consulente assicurazione qualità, controllo etichettatura prodotti per la GDO, "consulente nutrizionale per Naturhouse (in un periodo buio della mia vita), etc. Tutto è servito per crescere e arricchirmi di competenze e qualifiche.

Ho 33 anni e attualmente sto ancora facendo uno stage presso un'azienda che commercializza prodotti alimentari per la ristorazione collettiva. E' l'unica offerta di lavoro che ho trovato, dopo che la mia precedente azienda mi a lasciato a casa dopo 4 anni di rinnovo del contratto.

Il mondo alimentare mi appassiona, ma sono demoralizzata e non so più cosa mi convenga fare.

Stavo pensando di iscrivermi alla specialistica (dopo ben 7 anni di pausa), ma ho mille dubbi. Non potrei frequentare regolarmente, in quanto devo per forza lavorare (è lo stesso motivo che ai tempi mi spinse a non proseguire con la specialistica: la mancanza di soldi..).

L'alternativa sarebbe quella di pazientare e valutare se aprire una p.iva..in questo caso potrei farlo?

Ringrazio chiunque riesca a darmi un piccolo consiglio.

Un saluto a tutti :)


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Laureato TRIENNALE in Scienze e Tecnologie Alimentari
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Buongiorno! Sapevo di avere un sosia da qualche parte.... Scherzi a parte, mi sono iscritto alla specialistica dopo due anni di lavoro full-time e, lavorando, ho impiegato 6 anni a concluderla. A parte l'investimento economico che ovviamente è stato importante posso dirti che per quanto mi abbia stressato a livello psicologico mi ha dato tanta sicurezza oltre alle competenze. Considera che durante la specialistica, in alcuni esami, riportavo la mia esperienza ed era molto meglio della teoria dei prof. (che comunque mi hanno spesso ringraziato per i miei contributi).

Dopo due anni di specialistica, nel 2008, ho aperto la p. iva per poter continuare a lavorare dove ero e per aprirmi ad altre possibilità. Così è stato e forse ho avuto anche un po' di fortuna ma al momento posso dire che tutto gira per il meglio.

Il mio MODESTISSIMO consiglio è quello di aprire un p. iva (oppure lavorare con prestazioni occasionali), iscriverti alla specialistica (penso si possa anche detrarre le spese di iscrizione annuali) e mandare 2-3 tonnellate di CV. 

Se vuoi scrivimi una mail, saluti 

MG


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

scienze tecnologie alimentari, laurea, lavoro, consulente, gdo, alimentare, livello, controllo, prodotto alimentare, settore agroalimentare, assicurazione qualita, nutrizionale, esame, ristorazione collettiva, sicurezza, offerte lavoro

Discussioni correlate