Tamponi a lettura istantanea

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Microbiologia Alimentare --> Tamponi a lettura istantanea

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Tamponi a lettura istantanea, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
ciao a tutti, vorrei sapere se esistono davvero (!) dei tamponi da fare sui piani di lavoro che possono essere "letti" immediatamente. normalmente uso le "piastre" che poi porto a sviluppare in laboratorio (ma spendo circa 4 euro ciascuno e aspetto un sacco di tempo per avere i risultati) mi avevano detto che potevo utilizzare qualcosa da passare sulle superfici e "leggere" al momento (tra l'altro può essere utile al caseificio o al pastificio per verificare se le procedure di pulizia sono state effettuate in modo corretto e procedere con la produzione o ripetere la puizia!). qualcuno sa dirmi qualcosa??? grazie mille, siete sempre preziosi!!!!!!!!!!!!!!!

replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Tamponi a lettura istantanea
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:
Ciao Raffaella,

tempo fa lessi di uno spin-off universitario che proponeva un kit in grado (secondo gli ideatori) di garantire notevoli risparmi di tempo e di denaro, oltre ad una buona sensibilità e selettività nei confronti dei microrganismi ricercati.

Se non ricordo male, si trattava di una metodologia analitica basata sulla variazione cromatica di un reagente in presenza di un determinato microrganismo. Veniva proposta come analisi quali-quantitativa, anche se sull'aspetto quantitativo ho le miei riserve..

Comunque, proverò a cercare qualche info in più e poi ti farò sapere.

A presto!
Giulio

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Ciao, su google scrivi "biouminometro" strumento che noi utilizziamo molto per test rapidi determinazioni cellule microbiche su superifici secondo il principio della Bioluminescenza, fenomeno tipico delle lucciole in vitro.
Non mi sto a soffermare più di tanto sul fenomeno della Bioluminescenza, di cui potremo se vorrete poi parlare e approfondirne il principio.
Per adesso ti basti sapere che:
Il Bioluminometro misura la quantità di ATP su una superficie sfruttando una reazione biochimica che converte l’ATP in luce  in maniera quantitativamente proporzionale secondo la seguente reazione che ho così cercato di riassumere.
                            Mg++
LUCIFERINA+ATP ———>OSSILUCIFERINA+CO2 +AMP+ LUCE       (enzima luciferasi)

In questo caso il prelievo dell’ATP viene fatto mediante strisciolina con un tampone il quale verrà successivamente messo in contatto con i reattivi che determinano la reazioneL’emissione luminosa di tale reazione viene poi misurata dallo strumento e il risultato espresso dallo strumento stesso in RLU (Unità di Luce Relative)
Il vantaggio di questo metodo è il risultato immediato (in circa 2 minuti) che consente di intervenire immediatamente sulle superfici non idonee.
Rubadisco scrivendo su google la parola Bioluminometro ti si aprità un mondo con le più svariate offerte per l'acquisto di" Kit Bioluminometro".
Ciao, se hai bisogno o vuoi approfondire l'argomento chiedi pure.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
ciao a tutti, vorrei sapere se esistono davvero (!) dei tamponi da fare sui piani di lavoro che possono essere letti immediatamente. normalmente uso le piastre che poi porto a sviluppare in laboratorio (ma spendo circa 4 euro ciascuno e aspetto un sacco di tempo per avere i risultati) mi avevano detto che potevo utilizzare qualcosa da passare sulle superfici e leggere al momento (tra l altro può essere utile al caseificio o al pastificio per verificare se le procedure di pulizia sono state effettuate in modo corretto e procedere con la produzione o ripetere la puizia!). qualcuno sa dirmi qualcosa??? grazie mille, siete sempre preziosi!!!!!!!!!!!!!!!

Ciao Raffaella,

proprio oggi leggevo questo post di marco896, dal titolo Kit rapido analisi microbiologiche. Si tratta proprio dello spin-off universitario di cui ti parlavo.. Bada bene, non parliamo di analisi istantanee, ma sicuramente molto più rapide rispetto alle tradizionali.

Per ora è tutto!! Bye bye!
Giulio


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Esiste anche un nuovo kit consistente in un tampone per il rilevamento di sporco sulle superfici. Non conosco il chimismo del metodo, ma sicuramente non si tratta di un sistema diretto di conta dei microrganismi (secondo me e' una ricerca della presenza di grassi o proteine tra quanto assorbito dal tampone). Il produttore dichiara una risposta entro 10 minuti.

A mio avviso puo' essere utilizzato per controlli di routine (dopo aver testato opportunamente il kit), ma non credo che possa essere un metodo sostitutivo di quelli tradizionali.

Il kit si chiama "Clean Test" ed e' prodotto dalla Liofilchem di Roseto degli Abruzzi.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Esiste anche un nuovo kit consistente in un tampone per il rilevamento di sporco sulle superfici. Non conosco il chimismo del metodo, ma sicuramente non si tratta di un sistema diretto di conta dei microrganismi (secondo me è una ricerca della presenza di grassi o proteine tra quanto assorbito dal tampone). Il produttore dichiara una risposta entro 10 minuti.

A mio avviso può essere utilizzato per controlli di routine (dopo aver testato opportunamente il kit), ma non credo che possa essere un metodo sostitutivo di quelli tradizionali.

Il kit si chiama Clean Test ed è prodotto dalla Liofilchem di Roseto degli Abruzzi.

Salve a tutti,

ho letto della discussione a proposito dei tamponi, sicuramente i kit indicati, sono utili in azienda, ma non c'è ombra di dubbio che non abbiano valenza ufficiale per gli organi di controllo come mezzi per la verifica della correttezza, nei modi e nei tempi, delle procedure di sanificazione.

Le analisi hanno validità solo se eseguite in un laboratorio riconosciuto a livello regionale e accreditato a livello nazionale per l'esecuzione delle analisi nell'ambito delle procedure di autocontrollo. Nel caso di aziende che hanno laboratori interni, l'esecuzione delle analisi dovrà comunque avvenire secondo metodiche ufficiali.

 

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Concordo con donatella. Nessuno dei metodi rapidi dà un risultato paragonabile alla prova su piastra effettuata dal laboratorio. In genere danno indicazioni di massima tipo presenza/assenza o una stima approssimativa basata sull'intensità della colorazione del test.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno a tutti, mi aggiungo alla discussione.

I kit rapidi di cui gli utenti prima di me parlano possono avere una ragione dell'utilizzo, se si vuole avere una valutazione in tempo reale delle condizioni igieniche di un sito produttivo, in quanto è un parametro che bisogna controllare e tenere monitorato. La brever isposta è ragionata sul fatto che i ritmi produttivi sono molto stringenti e un'analisi microbiologica richiede tempi troppo lunghi non compatibili con le esigenze produttive.

La soluzione chemi sentirei di adottare è fare primauna valutazione del kit, intesa come studio su impianto pilota a diversi livelli di contaminazione per verificare l'adeguatezza del kit a dare un risultato preciso, accurato ed esatto. Poi procederei all'utilizzo sull'impianto di dimensioni reali e ne valuterei nel tempo l'efficacia.

Ovviamente l'uso di simili test non toglie che i controlli routinari di tipo microbiologici (specie quelli ufficiali)  devono essere comunque fatti, tuttavia può aiutare l'azienda a cercare di limitare il numero e soprattutto i costidi una verifica microbiologica compatibilmente con gli stretti tempi produttivi. La mia personale opinione è di servirsi di simili kit in produzione e mandare periodicamente ad un laboratorio accreditato i campioni di cui si vuole avere una corretta valutazione. 

Spero di essere stato di aiuto e di avere dato spunti utili per una proficua e pacifica discussione.

Saluti a tutti


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

analisi, laboratorio, verifica, sicuramente, microrganismo, livello, controllo, kit rapido, analisi microbiologiche, piastre, impianto, produzione, tamponi lettura istantanea, autocontrollo, grassi, quantita, caseificio, determinazione, proteine, biochimica, igienico, parametri, sanificazione, contaminazione, prelievo, enzima, microbiologico, pulizie, campione, pastificio, lavoro, prodotto

Discussioni correlate