Ring Test (conta su piastra): conteggiare aloni colonie?

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Microbiologia Alimentare --> Ring Test (conta su piastra): conteggiare aloni colonie? --> M6840

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Ring Test (conta su piastra): conteggiare aloni colonie?. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Ring Test (conta su piastra): conteggiare aloni colonie?

Grazie per la risposta.

Non posso procedere oltre per capire se siano batteri o meno

Lavoro in un laboratorio aziendale e le strumentazioni sono limitate.

Comunque uso un substrato per CTB mesofila aerobia con incubatore a 30°C e raramente ci cresce qualcosa che non siano batteri, qualche muffa ma nulla più.

Ho effettuato le seguenti diluizioni 1:10; 1:100 (la piastra in foto è 1:100); 1:1000; 1:10000; 1:100000; 1:1000000.

Il Ring Test è un confronto intralaboratoriale per il Programma VEQ (Valutazione Esterna di Qualità); a tal scopo mi hanno spedito il campione di 10g di carne liofilizzata a carica batterica nota che io devo misurare.

I miei possibili errori potrebbero essere stati:

  1. su consiglio del mio capo, ho diviso ulteriormente il campione di 10g in due campioni da 5 g (mentre è sconsigliata questa modalità);
  2. il campione da 10 g andava tenuto a temperatura ambiente; mentre nel mio laboratorio (che si trova accanto ad una cella frigorifero) la temperatura non è vicina a quella ambientale;
  3. ho effettuato una precoce sistemazione in incubatore.


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

campione, laboratorio, microrganismi, carne, qualita, muffa, microbico, lavoro, piastre, temperatura, temperatura ambiente

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.