Dicitura in etichetta: consumare entro 24 ore dall'apertura

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Marketing Agroalimentare --> Dicitura in etichetta: consumare entro 24 ore dall'apertura

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Dicitura in etichetta: consumare entro 24 ore dall'apertura, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buon giorno,

volevo confrontarmi con voi relativamente ad una dicitura che utilizzo nell'etichettatura dei prodotti alimentari. La nostra azienda produce, oltre a confezioni take away, anche confezioni per grossisti.

Nell'etichetta io indico di consumare il prodotto entro 24 ore dopo l'apertura; ciò alla luce delle prove di shelf-life.

Un cliente si è lamentato di ciò, adducendo che non riesce a vendere il prodotto a causa della suddetta dicitura. A vostro avviso, come potrei ovviare al problema? Quale forma potrei adottare secondo voi?

Grazie,

Stefania


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Dicitura in etichetta: consumare entro 24 ore dall'apertura
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Secondo me il problema non sta nella dicitura, ma nell'eccessiva quantità di prodotto da consumare entro 24 ore.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

La ringrazio per la risposta. Purtroppo il cliente é stato categorico: anche se le confezioni fossero di una grammatura inferiore, permarrebbe il problema.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

E' possibile sapere di che tipo di prodotto si tratta?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Sono prodotti ittici con verdura confezionati in ATM. A questo punto, penso di ovviare dicendo di consumare i prodotti al più presto possibile, ma comunque non oltre 48 ore dall'apertura?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

E' compatibile con la durabilità del prodotto aperto? (parlavi 24 ore!).

Indica, comunque, anche le condizioni di conservazione dopo l'apertura: frigorifero,....?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Stefania,

mi è parso di intendere che il cliente si lamenti della breve durata della scadenza prodotto che quindi per lui è anti-economico acquistare tale tipologia di merce, giusto?

Prendendo il problema da un punto di vista puramente commerciale, vale a dire se il prodotto confezionato ha una durata massima sperimentata di 24 ore, allora puoi solo suggerirgli il reso; se il prodotto che vendi ha una durata massima di 24 ore qualunque sia il processo produttivo per il prodotto ideato ci sono poche soluzioni vale a dire nessuna, superato tale periodo desumo tu sia consapevole sul possibile deterioramento, pur tenendo conto delle migliori condizioni di conservazione, in tal caso devi rivedere le fasi di produzione per presentare un prodotto con caratteristiche simili con scadenza più lunga.

Dimenticavo (Stefania86: A questo punto penso di ovviare dicendo di consumare il prima possibile ma non oltre48ore dall'apertura ?) la durata deve sempre essere supportata da evidenti studi analitici e mai propri convincimenti a meno che il prodotto non sia consolidato sul mercato e ci sia una bibliografia esaustiva sul periodo di confezionamento.

Ciao,

Michele


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

prodotto, etichetta, confezione, confezionamento, conservazione, shelf life, atm, prodotti ittici, quantita, grossista, bibliografia, scienze tecnologie alimentari, processo produttivo, prodotto alimentare

Discussioni correlate