Caso studio: DLgs 109/1992 Art. 2, lettere a) - c)

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Caso studio: DLgs 109/1992 Art. 2, lettere a) - c) --> M3311

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Caso studio: DLgs 109/1992 Art. 2, lettere a) - c). Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Caso studio: DLgs 109/1992 Art. 2, lettere a) - c)

Cavolo . Pur occupandomi in via prioritaria  di alimenti di Origine Animale .  Secondo me  Si configura l'illecito amm di cui all'articolo  2 del D.lgsvo 109/92 (sanzionato dall'articolo 18 dello stesso Decreto) . Inoltre quanto meno anche un tentativo di consegna "Aliud pro alio" di un prodotto difforme sotto l'aspetto qualitativo da quello dichiarato /pattuito .  Condivido l'opinione di Alf . Eppure la vigilanza sull'etichettatura e presentazione costiuisce uno  dei punti in cui si articola l'ispezione a norma del Reg (CE) 882/04 e Il reg (CE) 178/2002 la menziona in più articoli . 

 

Non c'e limite alla decenza .   I furbetti di  metà anni 90 (vari surimi spacciati per polpa di granchio , gamberi  con la dizioni pescati in mare e in realtà allevati e ben farciti  di solfiti ecc ecc ) sono dei veri dilettanti allo sbaraglio a confronto .

Saluti Robert 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

alimenti origine animale, regolamento ce n 882 2004, qualitativo, gambero, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, regolamento ce n 178 2002, cavolo, ispezione, prodotto, limite

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.