Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico)

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico) --> M2611

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico). Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico)

L'attuale normativa sull'etichettatura (decr.to leg.vo 109/92) prevede che gli additivi vengano dichiarati precisando il nome della categoria di appartenenza. Le caratteristiche di tali categorie sono definite dal D.M. 27 febbraio 1996 n. 209 (Regolamento concernente la disciplina degli additivi alimentari consentiti nella preparazione e per la conservazione delle sostanze alimentari), il quale stabilisce, inoltre, che (art. 2, comma 3):

" L'inserimento di un additivo alimentare in una delle categorie dell'all. I avviene conformemente alla funzione principale normalmente svolta dall'additivo in questione. La classificazione dell'additivo in una categoria non esclude peraltro la possibilità che tale additivo sia autorizzato per altre funzioni."

In altre parole, è il fabbricante che stabilisce legittimamente come classificare gli additivi che impiega.  Nel caso in questione, peraltro, non è escluso che la reale funzione dell'E330N

Nel caso in questione, è peraltro possibile che, con buona pace di quanto dichiari il produttore, l'E330 svolga in realtà (anche) altre funzioni (antiossidante?), addirittura prevalenti rispetto a quella dichiarata in etichetta.

 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

additivi, alimentare, etichetta, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, antiossidanti, e330, conservazione

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.