Approvvigionamento: frequenza analisi latte

TAFF: Talkin“about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Approvvigionamento: frequenza analisi latte --> M2055

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Approvvigionamento: frequenza analisi latte. Se desideri partecipare alla discussione č necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Approvvigionamento: frequenza analisi latte
Ciao, in base alle informazioni che mi hai dato il latte subisce gią analisi dal fornitore; molti sono perņ i parametri da valutare, infatti durante il trasporto, lo stoccaggio e la lavorazione molte sono le dinamiche in cui il latte potrebbe subire delle modificazioni a livello microbiologico, chimico  e fisico
-in primo luogo suppongo verranno effettuati controlli sul prodotto in ingresso (al fine di consentirne lo scarico) allo stabilimento  con frequenza di due analisi al mese per quanto riguarda la qualitą del latte (indipendentemente dalle analisi gią effettuate dai fornitori ) tipologie: analisi per accettazione (cellule somatiche e carica batterica sono obbligatori, per la qualitą (facoltativi)  invece si effettuano anche aciditą,punto crioscopico e urea)
-il tipo di trattamento termico che subisce il latte al caseificio (pastorizzazione,sterilizzazione)  o se viene devoluto a ulteriore trasformazione (caseificazione); esempio per il controllo della corretta  pastorizzazione (negativitą alla fosfatasi)
-verifiche analitiche durante il ciclo di lavorazione nelle diverse fasi e sul prodotto finito prima della consegna ai consumatori
-test di controllo di conformitą andrebbero effettuati quotidianamente (sostanze inibenti)
-importante da valutare le non conformitą e le azioni correttive
-la frequenza e le tipologie di analisi indipendentemente dal tipo di caseificio faranno affidamento a quanto pianificato dal piano HACCP composto da un insieme di corrette prassi igienica da mettere in atto tese a garantire il criterio dei rispetti per ogni tipologia di latte ed effettuare i controlli per la verifica (tipologia di prodotto; criterio; limite; modalitą di calcolo media geometrica mobile calcolata periodo di totale giorni; frequenza di almeno un prelievo di quindici giorni)
-tutte le analisi devono essere effettuate e registrate nel manuale aziendale per garantire un prodotto genuino ed igienicamente sicuro.

Dammi pił informazioni e fammi sapere!



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

analisi, latte, prodotto, controllo, pastorizzazione, verifica, fornitore, qualita, caseificio, microbiologico, microbico, conforme, limite, base, stoccaggio, trattamento termico, piano haccp, sicuro, chimico fisico, acidita, sterilizzazione, non conformita, prelievo, livello, consumatore, igienico, parametri, punto crioscopico, caseificazione, azione correttiva, genuino

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilitą sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.