Vendita Carne di Bufala da parte di un Caseificio

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Vendita Carne di Bufala da parte di un Caseificio

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Vendita Carne di Bufala da parte di un Caseificio, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buonasera a tutti!

A vostro avviso un Caseificio, la cui attività economica principale è classificata Ateco 2007 10.51.20 (che corrisponde alla definizione ISTAT: Produzione dei derivati del latte) e come attività secondaria 47.11.40 (che corrisponde alla definizione ISTAT: Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari - commercio al dettaglio), può commercializzare carne di bufala, già confezionata, proveninete da Azienda esterna e stoccata in un banco frigo dedicato per la vendita?

Ringrazio anticipatamente chiunque interverrà.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Vendita Carne di Bufala da parte di un Caseificio
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Marker,

considerate "le attività" economiche assegnate all'azienda, non credo ci siano impedimenti.

E' comunque d'obbligo da parte dell'OSA comunicare all'Asl competente variazioni delle attività di produzione e di vendita. Detto ciò chiederei conferma presso gli uffici preposti suddetti.

 


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

caseificio, carne, alimenti, confezionamento, latte, operatore settore alimentare, ausl, registrazione

Discussioni correlate