Etichetta pomodori secchi: come considerare il sale marino

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Etichetta pomodori secchi: come considerare il sale marino --> M5902

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Etichetta pomodori secchi: come considerare il sale marino. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Etichetta pomodori secchi: come considerare il sale marino

Cari tutti,

ecco il mio quesito:

1. produciamo pomodori secchi essiccati al sole, unicamente con l'aggiunta di comune sale marino iodato, con una concentrazione finale del 10-15%.

2. sottolineo che il prodotto in questione, venduto in cartoni da 10 kg o in buste già pronte da scaffale, è una conserva ma considerata semilavorato; pertanto non pronta al consumo immediato come nel caso dei cosiddetti prodotti Ready to Eat (RTE).

3. il sale, che appunto è presente nel prodotto finito, potrei considerarlo come coadiuvante tecnologico o meglio conservante?

So bene che un coadiuvante, per esser definito tale, non deve rimanere presente nel prodotto finito in quantità "sostanziose", non deve avere impatti nocivi per la salute e non deve risulare fondamentale per la shelf-life dello stesso: nel mio caso il sale fa invece esattamente le 3 cose elencate.

4. considerando però il fatto che il mio prodotto non è propriamente un prodotto finito, ma appunto un semilavorato, si potrebbe in etichetta appunto scorporare il sale dall'insieme degli ingredienti e quindi elaborare un'etichetta cosi come sotto?

Ingredienti: Pomodori secchi

Conservanti: sale marino iodato ad alte concentrazioni

Prodotto da consumare previo lavaggio e dissalazione

Grazie mille!

Antonio



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

prodotto, sale, pomodoro, ingrediente, semilavorato, conservanti, concentrazione, etichetta, conserve, quantita, coadiuvante tecnologico, shelf life, cartone, ready to eat

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.