Definizione di Materia Prima e di Ingrediente

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Definizione di Materia Prima e di Ingrediente --> M4580

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Definizione di Materia Prima e di Ingrediente. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Definizione di Materia Prima e di Ingrediente

Per gli ingredienti, la risposta è semplice:

«ingrediente»: qualunque sostanza o prodotto, compresi gli aromi, gli additivi e gli enzimi alimentari, e qualunque costituente di un ingrediente composto utilizzato nella fabbricazione o nella preparazione di un alimento e ancora presente nel prodotto finito...(reg. 1169/11, art. 2, comma 2, lettera f).

Al contrario, non mi risulta che esista una definizione legale di “materia prima” (almeno in ambito alimentare). Ecco come ne parla Wikipedia:

Sono considerate materie prime tutti quei materiali che sono alla base per la fabbricazione e produzione di altri beni tramite l'utilizzo di opportune lavorazioni e processi industriali che permettono di ottenere il prodotto finale desiderato.

Si potrebbe quindi riassumere che chi fabbrica alimenti acquista materie prime che diverranno ingredienti dopo “opportune lavorazioni e processi industriali”. In altre parole, la materia prima può vivere di vita autonoma, mentre l'ingrediente, per esistere, ha bisogno del prodotto finito.

Esiste, poi, se vogliamo essere pignoli, una terza categoria.

Esempio:

Per produrre crackers integrali, un OSA acquista, tra l'altro, farina integrale. In questo caso la farina integrale acquistata rimarrà materia prima sino a quando, all'uscita del forno, diverrà ingrediente.

Esiste, però, la possibilità che la farina integrale non venga acquistata, bensì ricostituita all'interno dello stabilimento, a partire dalle materie prime necessarie (farina, crusca, germe, …). Il prodotto così ottenuto non è più una materia prima ma non è ancora un ingrediente: si tratta di un semilavorato.

Spero di essere stato utile.

Ciao

P.S. Piccolo spunto di discussione: il nostro OSA, qualora utilizzasse il suddetto semilavorato, potrebbe dichiarare in elenco ingredienti “farina integrale”? (qualcuno lo fa)

cfr Circolare MiPAF 168/03



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

materia prima, ingrediente, prodotto, farina integrale, alimentare, alimenti, operatore settore alimentare, semilavorato, processo, crackers, crusca, additivi, base, forno, enzima, farina, aroma, elenco ingredienti

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.