Coclea a passo variabile per Estrusore

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Ingegneria Alimentare --> Coclea a passo variabile per Estrusore --> M3730

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Coclea a passo variabile per Estrusore. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Coclea a passo variabile per Estrusore

Buongiorno a tutti

Grazie dei mille suggerimenti e dei linck che mi avete dato.

a fronte di quello che leggo mi sono accorto che ho omesso alcuni "piccoli" particolari come ad esempio che è un estrusore a doppia elica... e devo produrre un granulato piottosto piccolo, con peso specifico molto leggero e fragrante.

Mi sfugge ancora una cosa, visto che le spire quando si restringono possono portare l'impasto a cottura posso dare più punti di cottura visto che nel mio caso si aprono e si chiudono più volte? e se si che vantaggio può darmi?

grazie ancora a tutti mi state dando veramente un grosso aiuto.

ciao



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

cottura, produzione, peso, estrusore, impasto

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.