Impiego Ozono su matrici alimentari: pasta fresca

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Chimica degli Alimenti --> Impiego Ozono su matrici alimentari: pasta fresca --> M4240

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Impiego Ozono su matrici alimentari: pasta fresca. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Impiego Ozono su matrici alimentari: pasta fresca

Un saluto agli utenti taff,

nell'industria aumenta l'interesse per l'ozono, questa molecola ossidante che ha trovato impiego in svariati settori, principalmente per disinfezione di superfici, deodorizzazione ambienti, ossidazione di inquinanti chimici dell'acqua e nell'industria alimentare per sterilizzare materiali per il confezionamento (sostituendo agenti chimici), applicazione per disinfezione di frutta, carni o per la sanitizzazione delle acque da utilizzare nei processi di detti alimenti.

Non ho molta documentazione al riguardo e vi chiedo se sapete fornirmi informazioni circa gli effetti avversi, qualora ce ne fossero, per l'uomo e in che quantità.

Considerata l'efficacia dell'ozono nel distruggere la parete cellulare di batteri e spore di muffe ma il suo utilizzo su matrici alimentari quali conseguenze comporta? Penso a eventuali reazioni con i lipidi...

E' possibile ipotizzare un impiego nella produzione di pasta fresca al posto della pastorizzazione o nel confezionamento come atmosfera protettiva?

C'è una regolamentazione al riguardo?

grazie e saluti



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

acqua, ozono, confezionamento, sanitizzazione, muffa, atmosfera protettiva, frutta, quantita, pasta fresca, industria alimentare, processo, alimentare, ossidazione, carne, microrganismi, pastorizzazione, alimenti, lipide

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.