Responsabilitą della traduzione dell'Action Plan IFS Food

TAFF: Talkin“about Food Forum

Sei qui: Qualitą e Sicurezza Alimenti --> Responsabilitą della traduzione dell'Action Plan IFS Food

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Responsabilitą della traduzione dell'Action Plan IFS Food, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

 

Buonasera,
 
a coloro che si sono occupati almeno una volta della compilazione dell'Action Plan IFS per rispondere alle eventuali deviazioni e/o non conformità rilevate in corso di Audit, potrebbe essere capitato di vedersi avanzare la richiesta da parte dell'Auditor di rispondere direttamente in lingua inglese.
 
Effettivamente, stando a quanto riportato al punto 5.7.3.2 della Parte 1 dell'International Featured Standards - IFS Food (Version 6), sembrerebbe essere proprio così:
 
Translation of the audit report
 
<< As the IFS standards are used internationally, it is important that customers understand the audit report; this is particularly important in relation to deviations and non-conformities identified by the auditor, as well as corrective actions proposed from the audited company. To make use of IFS internationally and to make it widely understandable, the following explanations for deviations and non-conformities shall always be translated into English in the action plan (chart N° 5, Field A) and in the audit report >>
 
Trattandosi di uno standard riconosciuto ed utilizzato a livello internazionale è importante, cioè, che le deviazioni e le non conformità riscontrate, così come le azioni correttive intraprese siano comprensibili in ogni parte del Globo e pertanto scritte in lingua Inglese.
 
Se però proseguiamo di poche righe, possiamo notare che è lo stesso Standard IFS a dipanare ogni dubbio, specificando:
 
<< It is an obligation and the responsibility of the certification bodies to translate these explanations and corrective actions. The translation shall be made under each sentence of the original version and included in the audit report, before uploading the final audit report to the audit portal. >>
 
Ora, fermo restando che il fatto di rispondere direttamente in Inglese presenti indubbi vantaggi, come a mero titolo d'esempio: evitare d'incorrere in possibili errori di traduzione e/o distrazione da parte dell'Ente di Certificazione, così come in quella caratteristica perdita d'informazioni che è tanto maggiore, quanto più lunga ed articolata è la catene comunicativa (i.e. residui comunicativi); è comunque evidente che spetti all'Ente di Certificazione la traduzione delle spiegazioni e delle azioni correttive nelle modalità sopra riportate.
 
Spero di essere stato d'aiuto a qualcuno e di leggere presto i vostri commenti.
 
Notte!
Giulio

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Responsabilitą della traduzione dell'Action Plan IFS Food
provaprovaprovaprovaprova



Parole chiave (versione beta)

ifs, audit, azione correttiva, ente certificazione, non conformita, residui, livello

Discussioni correlate