Assicurazione professionale e contrattualistica

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Assicurazione professionale e contrattualistica

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Assicurazione professionale e contrattualistica, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
Secondo voi e' consigliabile fin da subito effettuare un'assicurazione professionale, e avvalersi di un avvocato, per farsi aiutare a stilare dei contratti che scarichino il libero professionista dalle responsabilita'?

replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Assicurazione professionale e contrattualistica
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Sono convinto dell'utilita/necessità di una assicurazione.

Personalmente sto interpellando alcune Compagnie: la difficoltà sta nell'individuare quali rischi e per quale valore.

Tu, nel frattempo, hai trovato qualcosa?

Qualche Collega è riuscito trovare soluzioni?

 

Grazie anticipate per eventuali informazioni.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

 

Ciao a tutti,  ^__^
 
concordo con trentino sull'utilità, per il Libero Professionista, di dotarsi di una buona Assicurazione RC Professionale.
 
Segnalo che l'Ordine dei Tecnologi Alimentari ha da tempo stipulato convenzioni con Società di Brokeraggio Assicurativo; rimando direttamente ai siti ufficiali dei vari Ordini Regionali per i dettagli.
 
Personalmente, ritengo possa essere utile, oltre che interessante, avere un parere da parte di persone competenti in materia ed ecco la mia proposta: che ne direste se tentassimo di coinvolgere qualcuno che si occupi d'Assicurazioni Professionali, onde instaurare un confronto qui su TAFF?
 
Tempo fa ricevetti la comunicazione da parte di una Compagnia Assicurativa che chiedeva spazio sul Forum per promuovere i propri prodotti assicurativi.
 
Dopo un'iniziale titubanza, dovuta fondamentalmente alla nostra reticenza verso un certo genere d'informazione, mi dichiarai disponibile a fornire uno spazio a patto che la trattazione delle tematiche non avesse una connotazione commerciale/promozionale, ma fosse il più possibile a carattere divulgativo. In sostanza: chiesi espressamente che non ci si limitasse a fornire brochure, collegamenti a siti aziendali et similia, né a vaghe dichiarazioni del tipo "per maggiori informazioni contattateci". Desideravo, infatti, si avviasse qualcosa di più articolato e soprattutto più utile per tutti quanti noi.
 
Mi sarebbe piaciuto (e mi piacerebbe tutt'ora) dare vita ad uno spazio all'interno del Forum in cui vi fosse la possibilità per un incontro/confronto tra il Tecnologo Alimentare (o comunque il Professionista del Settore Agroalimentare) e l'Assicuratore. Quest'ultimo, a fronte della possibilità di farsi conoscere da un'utenza fortemente "targettizzata", avrebbe offerto informazioni realmente utili.
 
A mero titolo d'esempio, ecco alcune tematiche che si sarebbero potute affrontare insieme:
 
- differenze tra responsabilità civile e penale e grado di copertura assicurativa in tal senso
- spiegazione di concetti base come dolo, colpa.. franchigia, massimale, etc.
- strumenti assicurativi a disposizione del Professionista per cautelarsi nell'ambito delle proprie prestazioni professionali
- motivazioni per cui un Professionista del nostro Settore dovrebbe ricorrere ad una polizza RC e, più nello specifico, quali vantaggi avrebbe un Tecnologo Alimentare nella stipula di una polizza di questo tipo
- esempi di polizze ed eventuali clausole accessorie attivabili
- ambiti applicativi della polizza con alcuni esempi pratici (casi studio, etc.)
- qualche dato statistico in merito alla diffusione e frequenza dei "sinistri" nel settore Agroalimentare
- e via discorrendo
 
Vogliano perdonarmi gli addetti ai lavori nel caso avessi impiegato una terminologia impropria.
Queste sono state le mie condizioni. A quanto pare, a giudicare dal tempo trascorso senza avere risposta, pare non siano state accolte..  :-P
 
A questo punto, mi piacerebbe innanzitutto capire se possa interessarvi una possibilità come quella da me prospettata.
 
Una volta appurato ciò, potremmo tentare d'affrontare con un differente approccio la questione, provando a formalizzare insieme una richiesta e contattare (stavolta noi) alcune Compagnie Assicurative, proponendo loro che, a fronte dello spazio e della visibilità da noi concessa, ci venga messo a disposizione un incaricato che risponda pubblicamente, qui su TAFF, ad alcune nostre domande.
 
Le modalità ed i particolari li discuteremo insieme in seguito. Si potrebbe, ad esempio, prevedere una sorta d'intervista (o cicli di interviste) a delegati di Compagnie Assicurative, oppure prevedere la creazione di una discussione/guida introduttiva, dedicata a coloro che volessero muovere i primi passi tra le polizze assicurative professionali.
 
Improbabile come soluzione? Forse. Nell'ipotesi, comunque, l'idea vi aggradasse o aveste ulteriori proposte/critiche (purché costruttive), fatemi sapere.
 
Zaijian!
Giulio

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie Giulio per il tuo intervento dettagliato che, ne sono convinto, non potrà che stimolare allargato consenso.

Aggiungo che il possesso di una copertura assicurativa professionale, oltre che proteggerci, sortirebbe nei titolari delle aziende maggior propensione ad affidarci consulenze.

Pieno appoggio all'iniziativa!


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

professionista, professionale, assicurazione, settore agroalimentare, assicurazione professionale, tecnologo alimentare, copertura, consulenza, ordine tecnologi alimentari, base, scienze tecnologie alimentari, responsabilita civile, lavoro

Discussioni correlate