Redigere piani HACCP con la Laurea Triennale

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Redigere piani HACCP con la Laurea Triennale --> M1995

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Redigere piani HACCP con la Laurea Triennale. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Redigere piani HACCP con la Laurea Triennale

buongiorno, volevo chiede alcune informazioni circa la redazione dei piani haccp come libero professionista. Sono neo laureata nel corso triennale di Tecnologie alimentari per la Ristorazione e attualmente lavoro presso una azienda di ristorazione, mi piacerebbe intraprendere anche la via della consulente come libera professionista per la redazione di piani haccp, è possibile con il mio titolo di studi? ho letto che non è per forza necessaria una partita iva.

Inizio con ringraziavi molto.

Buona giornata

Dunque, la laurea di 5 anni ti permette di iscriverti all'albo, cosa che per la triennale non è prevista. Però per fare la consulente e per stilare HACCP non devi essere iscritta all'albo, quindi puoi farlo tranquillamente. Per quanto riguarda la partita IVA è vero, non serve necessariamente. Puoi utilizzare il "lavoro occasionale autonomo", mediante il quale puoi lavorare in maniera "occasionale" senza il limite dei 5000 euro all'anno. Comunque se rientri nei 5000 non sei neanche obbligata a fare la gestione separata.
In sostanza lavori "in ritenuta d'acconto" ossia il committente paga al posto tuo il 20% di tasse sulla somma della tua prestazione.


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

lavoro, albo professionale, laurea, limite, haccp, consulente

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.