Data di scadenza nei semilavorati

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Data di scadenza nei semilavorati --> M4670

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Data di scadenza nei semilavorati. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Data di scadenza nei semilavorati

Sono incappato casualmente in questa vecchia discussione.

Con ogni probabilità Andrea08 avrà da tempo risolto il suo problema; inserisco, comunque, alcune considerazioni ulteriori che, spero, possano risultare utili a qualcuno.

L'articolo 17 del 109/92 (possiamo fare riferimento a questa norma, dato che i contenuti del 108/03, che ha recepita la direttiva 2000/13/CE,  sono stati integrati nel 109) si riferisce ai “prodotti non destinati al consumatore”: per illustrare tale concetto viene utilizzato, tra l'altro, anche il termine “semilavorati”.

Ora, è del tutto evidente, che stiamo parlando, comunque, di prodotti che l'industria, gli utilizzatori commerciali intermedi e gli artigiani per i loro usi professionali ACQUISTANO dall'esterno (potremmo chiamarle, in breve, materie prime): come risulta chiaramente, le menzioni previste dall'art. 17 non includono indicazioni di TMC/scadenza (fatti salvi gli obblighi legati a particolari prodotti).

Esiste, però, la possibilità che Andrea08 intendesse parlare di ALTRI semilavorati.

Come è noto, infatti, il termine “semilavorato” è utilizzato anche (e, a mia conoscenza, soprattutto) per indicare gli intermedi di lavorazione che il produttore si prepara da sé all'interno del proprio stabilimento. (di materie prime e semilavorati se ne è parlato qui)

In questo caso, la risposta alla sua domanda è: dipende dalle regole dettate dal proprio sistema qualità e dalle esigenze contingenti legate alla natura dei vari semilavorati.

Nel caso, ad esempio, di semilavorati facilmente deperibili e/o a lenta utilizzazione, l'indicazione di una data (di preparazione, di utilizzo ottimale, di vera e propria scadenza...) potrebbe essere utile. Con una avvertenza.

A fronte di ispezioni da parte degli Organi di Controllo, la presenza di semilavorati “scaduti” potrebbe creare qualche problema...

saluti e buone vacanze (a chi le fa)

alf



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

semilavorato, materia prima, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, professionale, controllo, prodotto non destinato consumatore, qualita, ispezione, tmc

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.