Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE --> M7551

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE

Buongiorno,

come ha ricordato stefania86, il Regolamento (UE) n°1169/2011 all'art. 9 p.1 - lett. h), obbliga il responsabile commerciale a:

  • indicare il nome o la ragione sociale
  • indicare l'indirizzo dell'Operatore del Settore Alimentare (OSA)...

Obiettivo primario del summenzionato Regolamento è il focus sul Cliente (inteso come Consumatore o Collettività); ovverosia fare in modo che colui che acquisti un alimento possa leggere chiaramente e facilmente tutte le informazioni, al fine di effettuare scelte corrette e consapevoli.

E' chiaro che riportare esclusivamente il Bollo CE sull'etichetta non dovrebbe essere ritenuto conforme, in quanto non verrebbe riportato in chiaro né il nome o la ragione sociale, né tantomeno l'indirizzo dell'OSA.

Inoltre, ritengo che non possa essere ritenuto sufficiente in quanto un cliente "mediamente informato" al massimo capisce che è un prodotto confezionato in Italia (se la sigla è "IT"), immagiamoci poi una persona anziana se capisce cosa sia quel simbolo...

Il Bollo CE - a mio avviso - non può rispondere alle reali esigenze del Consumatore.

C'è chi asserisce che basta andare su internet per trovare le informazioni inerenti allo Stabilimento associato ad uno specifico Bollo CE. Certo, rispondo io, ma non credo che sia nello spirito del Regolamento, per il quale le informazioni devono essere a disposizione nell'immediato, onde far sì che si possa scegliere ciò che realmente si desidera.

Poi, credo si stia assistendo sempre più allo smantellamento dello Stato di Diritto, dove le Fonti Primarie (es. i Regolamenti) sembrerebbero essere modificabili da una semplice Nota / Circolare di un Dirigente Ministeriale che, in barba al principio di stretta legalità del nostra Costituzione, possa derogare, estendere, distorcere i contenuti di una Legge.

Ma questa, purtroppo, sembrerebbe essere diventata quasi la normalità...



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

responsabile commerciale, conforme, alimenti, legge, operatore settore alimentare, prodotto, etichetta, consumatore, confezionamento

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.