Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.taff.biz/home/index.php on line 374 Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE (by ) #M - Taff

Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE --> M7549

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Omissione informazioni obbligatorie x etichetta con Bollo CE

Ecco un pò di materiale a sostegno di quanto da me precedentemente affermato:

  • a pagina 133 delle dispense del Corso tenutosi a Milano in data 10 luglio 2013 e dedicato all'argomento Etichettatura, Presentazione e Pubblicità dei Prodotti Alimentari. Cosa cambia con il Reg. (UE) n°1169/2011, l'Avv. Chiara Marinuzzi dello Studio Legale Gaetano Forte, specifica: << Per la sua idoneità ad identificare il sito produttivo sui prodotti che recano il bollo sanitario o la marchiatura di identificazione è possibile omettere l’indicazione richiesta ai sensi dell’art. 3/1 let. f del D.lvo 109/92 >>
  • a pagina 17 della Guida intitolata Etichettatura e Presentazione dei Prodotti Agroalimentari, realizzata dall’ISFORES, Azienda Speciale della
    Camera di Commercio di Brindisi, con la collaborazione di DintecConsorzio per l’Innovazione Tecnologica, viene specificato: << I prodotti di origine animale, trasformati e non (latte, uova, formaggi, salumi, pesce e derivanti, ecc.), possono sostituire l’indicazione dello stabilimento di produzione/confezionamento con il bollo sanitario. >>
  • nell'articolo tratto da Il Fatto Alimentare che ti ho segnalato in una mia precedente dichiarazione, ti invito ad osservare il primo commento dell'utente Alessandro, ma soprattutto la risposta dell'Avv. Dario Dongo: << Il bollo sanitario assolve effettivamente alle esigenze di sanità pubblica per quanto attiene la gestione del rischio. Al punto che, sui prodotti che lo riportino, già da anni non è prescritta l’indicazione della sede dello stabilimento >>
  • a pagina 42 della Guida intitolata Vademecum in Materia di Etichettatura e Presentazione dei Prodotti Alimentari, realizzata dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria con l'assistenza tecnica di Dintec - Consorzio per l'Innovazione Tecnologica, viene infine specificato: << Proprio in virtù delle sue proprietà identificative, il bollo/marchio può sostituire l'indicazione della sede dello stabilimento di produzione che, quindi, in questi casi può diventare facoltativa. Non è invece valida la regola contraria (ovvero la sede dello stabilimento di produzione non sostituisce il bollo/marchio). >>


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

pubblicita prodotti alimentari, alimentare

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.