Bevande spiritose con gradazione alcolica inferiore a 15%vol

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Bevande spiritose con gradazione alcolica inferiore a 15%vol --> M6978

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Bevande spiritose con gradazione alcolica inferiore a 15%vol. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Bevande spiritose con gradazione alcolica inferiore a 15%vol

Ritengo che ci si possa riferire al settore delle “bevande alcoliche”.

Di seguito i testi che ho reperito sull'argomento:

Decreto Ministero Industria 6 settembre 1988 n. 438 (in G.U. 244, 17.10.88) Attuazione della Dir. n. 87/250/CEE relativa all'indicazione del titolo alcolometrico volumico nella etichettatura di bevande alcoliche destinate al consumatore finale

Decreto Ministero delle Finanze 27 marzo 2001 n. 153 (in S.O. 95 a G.U. 97, 27.4.01) Regolamento recante disposizioni per il controllo della fabbricazione, trasformazione, circolazione dell’alcole etilico e delle bevande alcoliche, sottoposti al regime delle accise, nonché per l’effettuazione della vigilanza fiscale sugli alcoli metilico, propilico e isopropilico e sulle materie prime alcoligene

Circolare Ministero dell'Industria 12 marzo 2001 n. 166 (in G.U. 66, 20.3.01):

Risultano attualmente in circolazione in ambito comunitario, pertanto, bevande di fantasia costituite da succhi di frutta o altri liquidi alimentari con aggiunta di alcool etilico o acquaviti (rum, whiski, grappa, ecc..) in misura inferiore al 15% e confezionate in contenitori generalmente utilizzati per il confezionamento delle bevande analcoliche, quali 275 ml e 330 ml.

Alla luce di quanto sopra, considerata anche l'accettazione di tale situazione da parte della Commissione europea, considerato che tali bevande cosi confezionate devono poter circolare in ambito comunitario e che anche le aziende italiane devono poter competere al riguardo con le aziende di altri Paesi, si precisa che la gamma obbligatoria, di cui all'All. 1. punto 4, del D.L. n. 451/76, come modificata dal D. L.vo 106/92, per quanto riguarda le bevande spiritose, si applica solo alle bevande disciplinate dal Reg. CEE 1576/89, aventi titolo alcolometrico non inferiore a 15% vol.

Di conseguenza tutte le altre bevande contenenti alcool etilico o acquaviti, aventi titolo alcolometrico inferiore a 15% vol, hanno libertà di gamma fino all'adozione di una specifica norma comunitaria.”

 

 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

bevande, alcolico, confezionamento, alimentare, etichettatura bevande, succo frutta, analcolico, materia prima, grappa, consumatore, liquido, bevande spiritose, controllo

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.