L'affaire Plasmon/Barilla: che ne pensate?

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> L'affaire Plasmon/Barilla: che ne pensate? --> M3991

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo L'affaire Plasmon/Barilla: che ne pensate?. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: L'affaire Plasmon/Barilla: che ne pensate?

In questa pagina, il testo integrale della pronuncia IAP.

Il brano più interessante mi pare il seguente:

Poiché il confronto comparativo è basato sul rispetto o meno di tali parametri si deve concludere che il confronto in sé appare corretto e lecito. Tuttavia non basta che un inserzionista esponga dati in sé veri e corrispondenti a parametri di legge e ricorra infine a forme espressive in uso nella comunità scientifica. L'art. 3 del Codice indica infatti che non bisogna mai dimenticare che nel contesto autodisciplinare la comunicazione commerciale deve essere valutata in funzione dell'effetto che provoca al momento della sua ricezione da parte del consumatore. Non basta quindi che la fonte sia corretta, occorre che l'effetto non sia fuorviante, sicché per evitare ciò l'inserzionista deve ricorrere ai normali strumenti di traduzione da un linguaggio settoriale/specialistico al linguaggio comunicazionale comune.



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

parametri, legge, consumatore

Discussioni correlate (versione beta)







IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.