Diventare consulente HACCP

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Diventare consulente HACCP --> M3928

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Diventare consulente HACCP. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Diventare consulente HACCP

 

Buonasera bobobetta e grazie per la risposta.
 
Dalle tue parole mi sembra di capire di non essere riuscito a trasmettere il mio pensiero (per lo meno non in modo completo) e di ciò mi rammarico.
 
Nonostante spesso venga data per scontata, la comunicazione (intesa nella sua accezione più ampia e pertanto comprendente tutte le singole fasi del processo comunicativo) presenta molteplici insidie e devo ammetterlo, non sono esperto in questo campo.
 
Consentimi, pertanto, di provare a spiegare meglio la mia posizione.
 
Comincerei con il precisare che, di per sé, non sono contrario alla possibilità che altri Professionisti, all'infuori dei Tecnologi Alimentari, si occupino di HACCP. Anzi, ben vengano le collaborazioni, gli scambi d'opinioni e la condivisione d'esperienze.
 
Del resto questo Forum nasce proprio con l'intento di unire, sotto un unico denominatore comune, rappresentato dalla Passione per le Scienze e Tecnologie Alimentari, tutti i Professionisti del Settore Agroalimentare.
 
E' inoltre lo stesso Codex Alimentarius a ricordarci l'importanza della interazione tra Professionisti quando parla di Team multidisciplinari impegnati nell'elaborazione dei Piani HACCP.
 
E' assodata, pertanto, la necessità di una trasversalità di competenze per coprire tutti gli aspetti e conseguentemente tutti i possibili pericoli che possono celarsi dietro alla preparazione degli alimenti.
 
Alla luce di ciò, ma questa è la mia personalissima opinione, ritengo esistano Figure con una visione più completa dell'Alimento e dei Processi Produttivi che lo riguardano ed altre meno. Ciò non significa che quest'ultime siano meno degne o che non possano occuparsi di HACCP tout court.
 
Riguardo al tuo risentimento, non ho avuto modo di conoscerti e non mi permetterei mai di trarre conclusioni tanto affrettate, quanto imprecise... Né su te, né su chiunque altro.
 
La mia precisazione era semmai volta a sottolineare come non esistano corsi che rendano consulenti. Perlomeno non in un ambito tanto delicato come è quello della HACCP. Fare HACCP è qualcosa di molto articolato, che richiede tempo e soprattutto dedizione. La Rete in questo, non deve essere fonte di disinformazione... Troppo spesso si incontrano consulenti improvvisati, che solo perché stringono tra le mani l'attestato di un corso di una manciata di ore si sentono in diritto di elaborare Manuali HACCP e dispensare consigli.
 
Ma ripeto, a costo d'apparire oltremodo pesante, non eri tu, né tantomeno la categoria che fai intendere di rappresentare (uilizzando la prima persona plurale) oggetto della mia precedente dichiarazione.
 
Spero d'aver chiarito il mio pensiero e di rileggerti presto qui su TAFF e che questa sia l'occasione per instaurare, insieme, un confronto costruttivo avente un obiettivo.. la condivisione di Conoscenza.
 
A presto!
Giulio
 
PS: Sperando stavolta in una sorte migliore (a quanto pare la mia precedente richiesta è caduta inosservata), rilancio la mia proposta di spostare questa nostra chiacchierata in una discussione creata ad hoc ed intitolata "Corsi d'approfondimento in tema di HACCP". Cosa te ne pare?

 



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

haccp, professionista, processo, te, consulente, alimenti, tecnologo alimentare, interazione, settore agroalimentare, elaborazione piano haccp, codex alimentarius, scienze tecnologie alimentari

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.