Presenza di anidride solforosa in prodotti da forno

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Chimica degli Alimenti --> Presenza di anidride solforosa in prodotti da forno --> M4495

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Presenza di anidride solforosa in prodotti da forno. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Presenza di anidride solforosa in prodotti da forno

In effetti come dici tu, Giulio, in fase di confezionamento viene spruzzata sul prodotto una soluzione a base alcolica contenente acido sorbico al fine di contenere le muffe. Mi sono informato circa la provenienza dell'alcool etilico, intesa come materie prime per produrlo; si tratta di amido di patata e non da vinaccia. Comunque proverò ugualmente a controllare, grazie per l'idea ;-)

Trentino, ora vado a controllare le metodiche. So che il laboratorio esterno a cui faccio riferimento pratica una distillazione e poi una titolazione. Non so se come metodo sia sufficientemente preciso; inoltre stavo ragionando su eventuali falsi positivi.

Fabarr, hai ragione riguardo il controllo analitico delle materie prime, purtroppo però non ho a disposizione un budget molto ampio: per effettuare dei controlli in maniera così mirata sarebbero necessarie decine e decine di analisi, considerando che in ricetta ci sono una ventina di ingredienti :-( Comunque condivido in pieno il mantenere sotto controllo i fornitori.

Ringrazio tutti per i consigli !!!

Non appena avrò qualche notizia in più vi farò sapere. ;-)



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

controllo, materia prima, confezionamento, muffa, titolazione, alcolico, patate, ingrediente, prodotto, e200, laboratorio, fornitore, base, amido, analisi

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.